• L'IMPATTO
    SULLA FOLLA

    "Quando la gente inizia a credere in me, mi sento in dovere di non deluderla. Quando poi vedo la sala gremita,l'adrenalina inizia il suo corso." Antonio Sardegna

    È come se si instaurasse un feeling particolare con tutti e con entusiasmo si partecipa involontariamente allo spettacolo gratuito che si inizia a percepire varcando quel portone .
    Non è più solo un negozio, bensì un luogo di cultura con continue dimostrazioni olfattive e spiegazioni culturali legati agli innumerevoli oggetti presenti in bottega.
    Un buon caffè ed ecco che ci si scioglie in un'atmosfera "diversa", fatta di rapporti umani.

    I veri valori sono quelli che emergono subito, sembra quasi un tour d'altri tempi che altro. Beh, questo impatto eclatante ha avuto ripercussioni anche attraverso media e personaggi dello spettacolo.
    Non a caso, l'architetto della Federico II di Napoli, Mariarosaria Angrisano, approfondendo il discorso in merito,è venuta a conclusione che il "vulcano" lo chef dei profumi e la sua bottega Exenza risulta una "buona pratica" da diffondere nei diversi paesi dimostrandone la sua unicità.

    Lo Chef dei Profumi

    NOTTE SAPRESE